Epatologo a Padova: di cosa si occupa, quando rivolgersi al medico - Kinesis Medical Center

Epatologo a Padova: Cosa fa e di cosa si occupa l’epatologia.

Chi è l’epatologo a Padova?

L’Epatologo a Padova è un medico altamente specializzato nel campo della medicina, specificamente concentrato sullo studio, la diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle malattie che colpiscono il fegato, la cistifellea, le vie biliari e il pancreas. Questo professionista è dotato di una vasta esperienza clinica in ambito epatologico e possiede competenze specifiche per gestire una serie di condizioni mediche complesse.

Epatologo a Padova

Cosa fa l’epatologo?

Le malattie del fegato possono derivare da diverse cause, tra cui infezioni virali, batteriche, reazioni avverse ai farmaci, esposizione a tossine ambientali, consumo eccessivo di alcol, predisposizione genetica e malattie autoimmuni. Questa vasta gamma di fattori rende la diagnosi e il trattamento delle malattie epatiche una sfida complessa.

L’epatologo svolge un ruolo fondamentale nell’approccio a tali patologie, poiché esegue una valutazione dettagliata dei pazienti per determinare la causa sottostante della malattia e la sua gravità. Questa valutazione comprende un esame fisico accurato, durante il quale il medico cerca segni fisici e sintomi associati alle malattie epatiche, come l’ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi), il dolore addominale, la nausea, il vomito, la stanchezza e la perdita di peso.

In aggiunta all’esame fisico, l’epatologo richiede spesso una serie di esami del sangue per valutare la funzionalità epatica e rilevare eventuali anomalie nei livelli di enzimi epatici o marcatori specifici. Questi esami del sangue forniscono importanti indicazioni sullo stato di salute del fegato.

Per ottenere una visione più dettagliata della struttura e della funzione del fegato, delle vie biliari e del pancreas, l’epatologo a Padova, può prescrivere ulteriori esami strumentali, come l’ecografia, la tomografia computerizzata (TAC) e la risonanza magnetica. Questi strumenti di imaging consentono una valutazione più approfondita delle condizioni del paziente.

In casi in cui sia necessaria una diagnosi più precisa o per guidare il trattamento, l’epatologo può effettuare una biopsia epatica. Questo coinvolge la rimozione di un piccolo campione di tessuto epatico per l’analisi microscopica. La biopsia epatica aiuta a confermare la diagnosi e a determinare il grado di danni al fegato.

Sulla base di tutti questi dati, l’epatologo sviluppa un piano di trattamento personalizzato. Questo può includere opzioni farmacologiche, interventi chirurgici, terapie interventistiche o misure dietetiche e di stile di vita, a seconda della natura e della gravità della malattia. L’obiettivo principale è sempre quello di preservare la salute epatica e migliorare la qualità di vita del paziente.

Che patologie può trattare l’epatologo a Padova?

L’epatologo è un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di una vasta gamma di patologie che interessano il fegato, la cistifellea, le vie biliari e il pancreas. Queste condizioni includono:

  • Epatiti virali: Queste sono infiammazioni del fegato causate da diversi virus, tra cui l’epatite A, B, C, D ed E. L’epatologo valuta la gravità e la cronicità di queste infezioni e sviluppa piani di trattamento adeguati.
  • Epatite cronica virale: Queste sono forme di epatite che persistono nel tempo, spesso evolvendo in malattie più gravi come la cirrosi epatica. L’epatologo si occupa della gestione a lungo termine di queste condizioni.
  • Steatosi epatica: Questa è una condizione in cui si verifica un accumulo di grasso nel fegato. Può essere causata da fattori come l’abuso di alcol, l’obesità e la resistenza all’insulina. L’epatologo tratta sia la forma alcolica che quella non alcolica.
  • Sindrome metabolica: Questa è una condizione caratterizzata da una combinazione di fattori di rischio, tra cui obesità centrale, ipertensione e insulino-resistenza, che aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e diabete.
  • Cirrosi epatica: La cirrosi è una condizione avanzata in cui il fegato subisce danni irreversibili e cicatrici. L’epatologo a Padova gestisce pazienti con cirrosi e cerca di prevenire ulteriori danni.
  • Cisti epatiche: Queste sono sacche piene di liquido che possono svilupparsi nel fegato. L’epatologo può monitorare e trattare queste cisti se necessario.
  • Tumori al fegato: L’epatologo si occupa della diagnosi e del trattamento di tumori epatici, che possono essere benigni o maligni.
  • Ittero: Questo sintomo si manifesta con l’ingiallimento della pelle e degli occhi ed è spesso associato a problemi epatici.
  • Overdose da farmaci: L’epatologo tratta i danni al fegato causati da un’eccessiva assunzione di farmaci o da reazioni avverse ai farmaci.
  • Emorragie intestinali associate all’ipertensione portale: Queste emorragie possono verificarsi a causa di problemi al fegato, come l’ipertensione portale.
  • Difetti enzimatici che portano all’ingrossamento del fegato nei bambini: Alcune condizioni genetiche possono causare ingrossamento del fegato nei bambini, e l’epatologo è coinvolto nella gestione di tali casi.
  • Infezioni epatiche: Queste includono condizioni come la malattia idatidea e la schistosomiasi, che possono causare infiammazioni e danni al fegato.
  • Malattie epatiche genetiche e metaboliche: L’epatologo si occupa delle malattie ereditarie che coinvolgono il fegato, garantendo una diagnosi precoce e un trattamento adeguato.
  • Pancreatite: Questa è un’infiammazione del pancreas, che può essere causata da infezioni, tumori, abuso di alcol, emorragie o ostruzioni. L’epatologo può essere coinvolto nella gestione di condizioni pancreatiche associate.
  • Tumori del sistema biliare: Questi includono il colangiocarcinoma, un tipo di cancro delle vie biliari, e il cancro della cistifellea. L’epatologo partecipa alla diagnosi e al trattamento di queste condizioni.
  • Ipertensione portale: è un aumento della pressione nelle vene del sistema portale, spesso associato a malattie epatiche.
  • Calcolosi della colecisti e delle vie biliari: Queste condizioni coinvolgono la formazione di calcoli nella cistifellea o nelle vie biliari, e l’epatologo può essere coinvolto nella gestione di tali problemi.

Che procedure utilizza?

L’epatologo a Padova utilizza diverse procedure diagnostiche e terapeutiche per gestire le malattie del fegato e delle vie biliari. Alcune delle procedure più comuni incluse nella pratica di un epatologo sono:

  • Colangiopancreatografia endoscopica retrograda (ERCP): Questa procedura è utilizzata per esaminare e trattare le vie biliari e il pancreas. Un endoscopio viene inserito attraverso la bocca e l’esofago fino a raggiungere il duodeno, quindi un catetere viene passato attraverso il dotto biliare comune per l’iniezione di un mezzo di contrasto e la successiva acquisizione di immagini radiografiche.
  • Colangiografia transepatica percutanea (PTC): La PTC coinvolge l’inserimento di un ago attraverso la parete addominale per accedere direttamente alle vie biliari. Viene quindi iniettato un mezzo di contrasto per ottenere immagini radiografiche delle vie biliari. Questa procedura è utile per valutare ostruzioni biliari o raccogliere campioni di tessuto.
  • Shunt portosistemico intraepatico transgiugulare (TIPSS): Il TIPSS è un procedimento che crea un passaggio diretto tra le vene nel fegato e quelle nella vena cava inferiore per ridurre la pressione nelle vene portali. Viene utilizzato principalmente nei pazienti con ipertensione portale, una complicanza grave delle malattie epatiche.

Epatologo a Padova

Quando dovresti considerare di fissare un appuntamento con un epatologo a Padova? 

Di solito, il tuo medico di base ti indirizzerà a un epatologo se sospetta che tu possa avere problemi al fegato o alle vie biliari. Alcuni motivi comuni per cercare una visita da un epatologo includono:

  • Sintomi di un’overdose da farmaci, specialmente se ci sono segni di danni al fegato causati da farmaci.
  • Emorragie gastrointestinali, che potrebbero essere indicative di problemi legati all’ipertensione portale o a varici esofagee.
  • Ittero, che è il giallo della pelle e degli occhi ed è spesso un segno di problemi al fegato.
  • Asciti, che è l’accumulo di liquido nell’addome, spesso associato a malattie epatiche.
  • Anomalie nei risultati degli esami del sangue, come elevati livelli di enzimi epatici o marcatori specifici che indicano problemi al fegato.

In ogni caso, se hai preoccupazioni sulla salute del tuo fegato o delle tue vie biliari, è sempre una buona idea discutere con il tuo medico di base e seguire le sue raccomandazioni per consultare un epatologo, se necessario.

Laura Rossi
Laura Rossi
21/02/2024
Ho usufruito del servizio di dietologia. La dott. Toson è gentile, simpatica ed estremamente competente
Maurizio Busti
Maurizio Busti
12/02/2024
Precisi e gentili
Vittoria Beggiato
Vittoria Beggiato
07/02/2024
Un ringraziamento particolare va al Prof. Maurizio Ercolino, persona speciale e dall’ormai rara umanità. Grazie di cuore davvero!!
Anna Maria Basilisco
Anna Maria Basilisco
05/02/2024
Puntualità professionalità e accoglienza molto positive
Fiorenza Panerai
Fiorenza Panerai
31/01/2024
Esperienza assolutamente positiva,personale professionale e molto accogliente
Luca Perna
Luca Perna
28/01/2024
Grandi medici e grande personale consigliassimo
Roberto Voltolina
Roberto Voltolina
13/01/2024
Puntualità e cortesia distinguono questo centro polifunzionale.

HAI BISOGNO DI ALTRI SERVIZI?

Il centro medico Kinesis non si occupa solamente di questa patologia ma offre numero si servizi come la Magnetoterapia o la Tecarterapia.

Top

Prenotazione Online 

In pochi istanti potrai prenotare in autonomia la tua visita presso il Centro Medico Kinesis Med ad Albignasego il giorno e l'ora che preferisci.