Chirurgia generale, cosa è? Come e quando avviene - Kinesis Med

chirurgia generale – cosa è? Quando serve e come avviene.

Il dott. Paolo Parise si occupa di chirurgia dell’apparato gastro-enterico di tipo sia oncologico che funzionale (neoplasie di esofago stomaco colon retto, diverticolosi, malattia da reflusso, etc.) di proctologia (emorroidi, ragadi anali, fistole), di litiasi della via biliare (calcolosi della colecisti e della via biliare principale) e di patologia erniaria della parete addominale (ernie inguinali, laparoceli post-chirurgici). Nel trattamento delle suddette patologie utilizza diffusamente un approccio mininvasivo (laparoscopia e toracoscopia) ed adotta protocolli di recupero funzionale rapido secondo la filosofia E.R.A.S. E’ stato Responsabile dell’Unità di Chirurgia delle Alte Vie Digestive presso l’Ospedale san Raffaele di Milano ed attualmente è Primario della Chirurgia Generale del Policlinico di Abano Terme.

CHIRURGIA GENERALE

CHIRURGIA GENERALE

La Chirurgia è quella branca della medicina che si occupa di tutte quelle malattie che non possono essere trattate efficacemente con le medicine e che per essere risolte hanno bisogno di un intervento chirurgico. La Chirurgia Generale in particolare attualmente si occupa di patologie dell’apparato gastro-enterico, delle ernie della parete addominale, della proctologia, della calcolosi della colecisti e delle vie biliari e di alcune patologie di cute e sottocute.

Negli ultimi 25 anni questa disciplina ha incrementato notevolmente la propria attenzione verso la riduzione dell’impatto che l’intervento chirurgico ha sul paziente, sviluppando varie tecniche per ridurne quindi l’entità.

TECNICHE MINIVASIVE E ROBOTICHE

TECNICHE MINIVASIVE E ROBOTICHE

Negli ultimi anni l’invasività degli interventi chirurgici è stata notevolmente ridotta con l’adozione di tecniche mininvasive come la laparoscopia e la toracoscopia e la sua precisione è molto aumentata con l’utilizzo di robot chirurgici. La laparoscopia e la toracoscopia evitano l’utilizzo di grandi incisioni, ma attraverso mini-incisioni e l’utilizzo di telecamere e strumenti particolari è possibile accedere ai vari distretti corporei, riducendo così il dolore, migliorando i propri risultati sia funzionali che estetici. L’utilizzo del robot aggiunge alla mininvasività di laparoscopia e troracoscopia una precisione di movimento assoluta massimizzando l’efficacia del gesto chirurgico e riducendo i rischi.

CHIRURGIA GENERALE

TECNICHE DI RIPRESA FUNZIONALE PRECOCE IN CHIRURGIA GENERALE

Fino a pochi anni orsono i pazienti che venivano sottoposti ad interventi chirurgici venivano sottoposti a lunghi periodi di allettamento, di digiuno, di sopportamento di cateteri e drenaggi che andavano globalmente ad aggiungersi all’impatto dell’atto chirurgico determinando una riduzione generalizzata delle capacità funzionali fisiologiche e dell’autonomia del paziente.

Solo di recente sono state introdotte delle tecniche rivoluzionarie di gestione del perioperatoria del paziente che prendono globalmente il nome di ERAS, dall’inglese Enhanced Recovery After Surgery. Esse prevedono una riduzione o un’abolizione di tutte quelle suddette abitudini, una preparazione fisica e psicologica all’intervento, favorendo una mobilizzazione precoce ed una ripresa funzionale rapida.

servizi medici

Hai bisogno di altri servizi?

Scopri altri servizi offerti da Kinesismed.it come la Magnetoterapia o il Laser Yag per la cura delle tue patologie.

YOUR SPECIALIST

NON HAI TROVATO COSA STAI CERCANDO?

Lasciaci i tuoi recapiti per poterti contattare!

    Top