APRE A PADOVA IL CENTRO SCOLIOSI E PATOLOGIE VERTEBRALI - Kinesis Med

APRE A PADOVA IL CENTRO SCOLIOSI E PATOLOGIE VERTEBRALI

L’ultima novità di Kinesis Medical Center si chiama CESPV Padova, acronimo di Centro Scoliosi e Patologie Vertebrali, nato dalla proficua collaborazione pluriennale tra il dottor Andrea Venturin, specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa, e il professor Maurizio Ercolino, responsabile tecnico della ginnastica medica in età evolutiva e fondatore del centro medico privato che si trova in strada Battaglia 71/B ad Albignasego.

Il CESPV Padova punta a diventare un riferimento nel territorio provinciale e regionale con un’offerta di risposte completa non solo sulla scoliosi idiopatica, patologia che può assumere forme funzionali (totalmente correggibili) ed altre strutturate (parzialmente correggibili),ma anche su tutte le altre patologie vertebrali che emergono in età evolutiva, come ad esempio l’ipercifosi toracica (il cosiddetto dorso curvo con “spalle in avanti”), altra problematica che se non curata adeguatamente e precocemente può condurre ad alterazioni vertebrali permanenti. Grazie all’ampia palestra medica, il centro garantisce alle famiglie dei giovani pazienti un servizio sanitario integrato.

Al centro della filosofia di CESPV Padova c’è la prevenzione. L’insorgere della scoliosi non si può prevenire ma con il metodo CESPV Padova si può senza dubbio impedirne l’aggravamento. La ginnastica medica da sola, nelle forme lievi, e la ginnastica medica associata all’utilizzo di un corsetto nelle forme di media gravità, si è dimostrata efficace nel ridurre la progressione della malattia. E’ fondamentale allora che la scoliosi e le altre patologie vertebrali vengano individuate e curate precocemente.

Innanzitutto, le famiglie, ed in particolare i genitori, svolgono un ruolo fondamentale nell’individuazione preventiva delle alterazioni del rachide dei propri figli. Spetta poi comunque ai pediatri ed ai medici dello sport il compito di valutare la colonna vertebrale nelle diverse fasi dello sviluppo degli adolescenti indirizzando, in presenza di scoliosi o di altre patologie vertebrali, le famiglie verso una visita specialistica fisiatrica ed ortopedica. Al CESPV il medico specialista, valutati gli eventuali dimorfismi, assicurerà al paziente il programma di trattamento idoneo. Il giovane passerà quindi nelle mani sapienti di un rieducatore fisioterapista specializzato nella ginnastica medica il quale, dopo il colloquio con la famiglia, effettuerà una valutazione posturale e sulla base della prescrizione dello specialista costruirà un piano di lavoro personalizzato.

Fondamentale è l’alleanza tra medico specialista, fisioterapista e famiglie nell’accompagnamento dei giovani pazienti nel percorso di cura e crescita armonica. C’è infine la figura del tecnico ortopedico, specializzato nel confezionamento di corsetti correttivi, nei casi di scoliosi e ipercifosi toracica di media gravità. Tutti questi soggetti concorrono a creare i presupposti per un percorso curativo completo efficace. Non esistono attualmente sul territorio padovano centri così specifici per il trattamento non invasivo delle patologie vertebrali, con un’offerta terapeutica a 360° gradi.

Sottolinea il dottor Venturin: “Le patologie vertebrali, nella loro più comune manifestazione ossia il mal di schiena, incidono fortemente sulle nostre vite, più di quanto ci rendiamo conto. Basti ricordare che occupano il secondo posto, dopo le patologie respiratorie come influenza o raffreddore, tra i motivi di assenza sul lavoro. Oggi la parte chirurgica non è più così preponderante e si preferisce la medicina conservativa o la terapia micro-invasiva, che punta maggiormente a ridurre i sintomi dolorosi (terapia infiltrativa con ossigeno-ozono o cortisonici, terapia con radiofrequenza e altro). Alla base di tutto rimane comunque la prevenzione sia in età adulta che durante l’età evolutiva, intraprendendo un percorso correttivo adeguato in un centro specialistico“.

 

NON HAI TROVATO COSA STAI CERCANDO?

Lasciaci i tuoi recapiti per poterti contattare!

    Top
    Comunicato rivolto ai pazienti del 20/05/20 riguardante “misure anti Covid-19”

    Comunicato rivolto ai pazienti del 20/05/2020 riguardante “misure anti-Coronavirus”

    Gentili pazienti,

    in questi ultimi 2 mesi di lockdown ci siamo impegnati ogni giorno per assicurare la continuità dei servizi sanitari essenziali nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e contenimento da contagio da Covid-19.

    Kinesis Medical Center ha nel frattempo adottato tutte le misure di sicurezza e di prevenzione per ridurre al minimo il rischio di contagio, in ottemperanza alla normativa vigente e da ultimo nel rispetto del DPCM del 17 maggio 2020 e dell’ordinanza della Regione Veneto in pari data.

    Da lunedì 4 maggio, le visite specialistiche, i servizi di fisioterapia, di riabilitazione e di rieducazione funzionale, nonché di medicina rigenerativa continuano ad essere erogati, come da inizio marzo, con accesso contingentato e controllato dalla Direzione Aziendale e Sanitaria della struttura.

    I nostri pazienti per accedere ai predetti servizi sono invitati a rispettare scrupolosamente le seguenti norme di accesso al centro medico:

    1.       presentarsi all’appuntamento previa prenotazione (da soli e quindi senza accompagnatori salvo i casi di inabilità o minore età) e senza eccessivo anticipo sull’orario stabilito;

    2.       indossare la mascherina per tutto il tempo trascorso all’interno del centro medico;

    3.       sanificare le mani con le soluzioni disinfettanti in ingresso ed in uscita o indossare gaunti;

    4.       rispettare la distanza di 2 metri in sala d’attesa occupando il posto libero più lontano dagli altri pazienti;

    5.       non sostare in sala d’attesa dopo aver usufruito della prestazione sanitaria, dirigendosi al front-desk della Segreteria per le operazioni di routine;

    6.       se possibile preferire il pagamento delle prestazioni sanitarie con bancomat o carta di credito rispetto al contante. Si ricorda che da qualche giorno è attivo anche il servizio di pagamento on line collegandosi al link (https://inforyou.teamsystem.com/kinesismed/);

    7.       non presentarsi in caso di patologie influenzali, contattando la Segreteria del centro medico per una riprogrammazione dell’appuntamento.

    A partire da oggi, mercoledì 20 maggio, siamo inoltre felici di comunicare la riattivazione del servizio di ginnastica medica per il cui accesso alla palestra medica sarà d'ora in poi necessario attenersi scrupolosamente ad alcune ulteriori norme di comportamento

    Anzitutto, l'accesso sarà contingentato previa prenotazione collegandosi al seguente link (https://inforyou.teamsystem.com/kinesismed/) oppure contattando telefonicamente la Segreteria al numero 049/681818.

    Inoltre tutti i pazienti sono tenuti, oltre al rispetto delle norme di cui sopra per l’accesso al centro medico, anche al rispetto delle ulteriori indicazioni:

    8.       cambiarsi le scarpe negli spogliatoi dotandosi di calzature dedicate solo all’attività indoor;

    9.       negli spogliatoi riporre gli indumenti dentro un sacchetto che, a sua volta, andrà ricoverato all’interno di uno zainetto/borsa personale;

    10.   è consentito l’uso degli armadietti dotandosi di lucchetto personale;

    11.   il tempo massimo di permanenza all’interno della struttura è di 90 minuti, al fine di consentire all’utente di cambiarsi in ingresso ed in uscita, svolgere l’attività ed eventualmente usufruire del servizio doccia. Non è consentita la permanenza oltre il tempo stabilito;

    12.   l’attività di ginnastica deve essere svolta all’interno delle aree riservate ad ogni singolo utente mentre gli spostamenti devono essere concordati con il terapista al fine di evitare contatti tra le persone o assembramenti al l’interno dei locali;

    13.   è richiesta la massima collaborazione per sanificare le attrezzature utilizzate, con apposito prodotto igienizzante messo a disposizione dalla struttura.

    Grazie per la collaborazione,

    Kinesis Medical Center