Radiologia/Diagnostica per immagini - Kinesis Med

Radiologia/Diagnostica per immagini

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

La “diagnostica per immagini” utilizza varie tecniche che forniscono immagini ed è un
importante supporto della diagnosi clinica.

LA DIAGNOSI MEDICA

La diagnosi di qualsiasi tipo di patologia viene ottenuta correttamente solo seguendo il
seguente percorso:

a) visita del medico: primo approccio ineludibile
b) indagini di diagnostica per immagini: più o meno ampie secondo necessità
c) indagini laboratoristiche se necessarie: più o meno ampie secondo necessità
d) diagnosi conclusiva del medico

Mentre la visita medica è sempre il primo passo, l’utilizzo della diagnostica per immagini o
di laboratorio può essere modulato in base alle necessità.

L’ECOGRAFIA

L’ecografia, detta anche Ultrasonografia (US) o Ecotomografia, si avvale :

1) della trasmissione, attraverso i tessuti e gli organi, delle onde ultrasonore, non udibili dall’orecchio umano, emesse da un’apparecchiatura
2) della registrazione delle onde riflesse che creano immagini degli organi stessi visibili al monitor.

Per l’esecuzione dell’esame ecografico si utilizzano sonde con diverse frequenze di emissione degli ultrasuoni, adatte volta per volta allo studio dei diversi organi profondi addominali o allo studio degli organi superficiali.
La diagnostica ecografica necessita di apparecchiature di buon livello tecnologico, con sonde aggiornate alle evoluzioni tecniche Essendo in ogni caso metodica operatore dipendente, necessita di operatori qualificati:
ottiene migliori risultati chi la conosce meglio e la pratica da più tempo.

E’ cosi che vengono differenziate a grandi linee: ECOGRAFIA INTERNISTICA le indagini per gli organi interni, fegato, reni, ecc. e ECOGRAFIA MUSCOLO SCHELETRICA indagini per i tessuti superficiali, muscoli, tendini, articolazioni, cute, ecc.
E’ inoltre metodica idonea alla guida di procedure di tipo interventistico tipo infiltrazioni,
aspirazioni e vari altri trattamenti.

.

LITOCLASIA

  • Dolore acuto nella zona anteriore e laterale della spalla
  • Intense ed improvvise fitte nel sollevare l’arto
  • Dolorabilità accentuata durante le ore notturne

 

Questi i principali sintomi della tendinopatia calcifica di spalla che possono determinare un quadro di “sindrome della spalla dolorosa”.
Con il termine di tendinopatia calcifica si intende la deposizione di calcio, prevalentemente sotto forma di cristalli di idrossiapatite nei tendini della cuffia dei rotatori.

Oggi, assieme al Dr. Ragazzi, scopriamo la Litoclasia, il trattamento medico infiltrativo sotto guida ecografica per il trattamento di questa patologia molto dolorosa ed invalidante.

APPROFONDIMENTI SUL TEMA
FILE 01 
FILE 02

YOUR SPECIALIST

Dott  ROBERTO RAGAZZI
Specialista in RADIOLOGIA DIAGNOSTICA,

orari ricevimento: lunedi mattina su appuntamento

NON HAI TROVATO COSA STAI CERCANDO?

Lasciaci i tuoi recapiti per poterti contattare!

    Top